mercoledì 2 settembre 2009

Update: prossimi passi

Tutto tace per ora sul versante Friulano.

Gli amici giustamente mi chiedono aggiornamenti sullo stato dell'arte e quindi vado qui a dettagliare, che senno' che ci sta a fare un blog?

Tutto tace, dicevo, sul versante lavorativo: nessuna risposta ai curricula inviati e depositati in locali agenzie di lavoro temporaneo. Devono davvero essere tempi duri, ma non molliamo. Ultimamente abbiamo deciso che l'aspetto lavoro sara' comunque subordinato alla vendita della casa. Se si vende si va e poi si vede.

D'altro canto il tipo di lavoro che vado cercando io (manuale, meglio nel settore agroalimentare) e' assai piu' probabile che si trovi stando sul posto, parlando con la gente e conoscendo il territorio, piuttosto che attraverso lo scambio epistolare a distanza. Voglio dire: mi metto nei panni di uno che cerchi un operaio in caseificio, un bracciante agricolo o figure similari e si veda arrivare il CV di un tizio che fa l'amministratore di sistemi. Mi beccherebbe male. Meglio parlare a quattr'occhi.

Questa settimana sarei dovuto andare la' per affrontare il concorso per agente di polizia municipale in sostituzione maternita', ma in extremis ho stabilito che non fosse il caso, per piu' di un motivo. Anche perche' mia moglie affrontera' fra tre settimane il suo concorso per assistente sociale ed ho cosi' preferito tenermi le ferie per seguirla.

Cosi' avremo modo di girare un po' e vedere che si puo' tirar fuori, parlare con un po' di persone, martellare 'ste cazzo di agenzie, ecc. Magari ci scappa anche una vendemmia, che mi piacerebbe assai.

Nel frattempo, aspettiamo di vedere se qualcuno si fa vivo per acquistare la casa. Appropo'... se a qualcuno serve un bilocale a Milano, batta un colpo! Venghino, siori, venghino: non siamo qui per vendere, ma per regalare! (beh, quasi)

Nessun commento:

Posta un commento