venerdì 30 aprile 2010

Library


Bene, cominciamo col piede giusto questa nuova avventura: ordinando una bella serie di libri sull'agricoltura e l'allevamento.

All'uopo, ho selezionato una serie di titoli imprescindibili, testi di base a partire dai quali avventurarsi poi in approfondimenti, qualora fosse necessario. Per la selezione tematica mi sono basato su quelle attivita' che certamente costituiranno l'ossatura produttiva iniziale.

Ecco la lista:
  • Agricoltura biologica mediterranea
  • Difesa fitosanitaria in agricoltura biologica
  • L'ABC dell'orto biologico
  • Leguminose e agricoltura sostenibile
  • Lotta biologica
  • Manuale di autoproduzione delle sementi
  • L'allevamento della capra
  • Igiene zootecnica
  • L'allevamento degli ovini
  • L'impianto del frutteto
  • Manuale di frutticoltura
  • La difesa delle piante da frutto
  • La potatura degli alberi da frutto e dell'olivo
  • Le api
  • Viticoltura ed enologia biologica
  • I fertilizzanti, il terreno e la pianta
  • Metodi di irrigazione
Bella, eh? Assieme agli altri libri che gia' colleziono da un po', andra' a costituire la mia biblioteca di agricoltura e attivita' affini. Gia' me la vedo! :)

(grazie, zio V, per l'indispensabile supporto!)

3 commenti:

  1. E' vero che non si finisce mai di imparare, ma qui c'è proprio da rimboccarsi le maniche!
    Ci vuole un grandissimo entusiasmo (amplificato, direi, dal disprezzo per l'abbrutimento spirituale della nostra realtà urbana) solo per concepire il progetto che ti accingi a realizzare.
    Io continuo a seguirti con curiosità e affetto; tra tanti reality fasulli, almeno tu ci offri delle pagine e dei momenti a misura d'Uomo (la "maiuscola" è voluta).
    In bocca al lupo, con l'auspicio che quel povero canide - una volta tanto - non crepi ma trovi in te un amico.
    Ale

    RispondiElimina
  2. Carissimo Ale,

    ti ringrazio per questo commento: al di la' della spinta invero potente della motivazione personale sia mia che di Fabiola, e' comunque fondamentale l'appoggio delle persone che ci sono vicine, per forgiare quella tetragona determinazione che ora ci occorre come l'aria che respiriamo.

    Ci sei al Pils Pride domani pomeriggio? Se si' brindiamo! :)

    RispondiElimina
  3. Dal tuo eloquio - invero dotto e fluente - si capisce che stai leggendo molto; solo, non credevo che i testi che hai elencato sopra sviluppassero a tal punto la proprietà di linguaggio!
    Purtroppo interverrò al Pils Pride domenica; il brindisi sarà a distanza (ma non per questo lo potremmo definire "virtuale", immagino...); anzi, io di brindisi ne farò 2, visto che Fabiola lo merita quanto te.
    Alla prossima, su questi schermi o dove il Grande Puparo vorrà farci incontrare.
    Ale

    RispondiElimina