martedì 8 giugno 2010

Varie

E' un periodo un po' convulso, questo.

Naturalmente chiudere un'epoca lavorativa durata oltre 13 anni, traslocare a 350 Km di distanza, vendere una casa e comprarne un'altra sono tutte attivita' a forte rischio di generar cazzi, sotto forma di spese impreviste e robe da fare che si devono incastrare come i pezzi del tetris.

D'altronde sapevamo tutto questo e affrontiamo la cosa nella maniera piu' zen possibile. Avrei dovuto essere in ferie, da dopodomani fino a fine mese. Un po' per riposare, che ne ho davvero bisogno, ma anche per cominciare a mettere a posto qualche stanza, chesso', tinteggiare pareti, restaurare serramenti. Roba cosi'.

Anche cominciare a organizzare il lavoro di isolamento termico della casa non sarebbe male, visto che l'ideale sarebbe terminare il tutto entro il prossimo inverno. E invece devo sistemare un paio di cosette, qui, che richiedono la mia presenza e quindi dovro' rivedere un po' le mie priorita'... Vabbe', tutto questo finira'.

Invece, nel periodo in cui non ho piu' scritto nulla qua, siamo stati in Friuli con lo zio V, per un fine settimana che non esito a definire idilliaco. Abbiamo ovviamente mangiato e bevuto ottimamente. Abbiamo visitato una cantina - su suggerimento di un amico che di vino un po' ne capisce ;) - a 15 Km dalla nostra futura casa, che smazza vini della madonna a prezzo umano.

Abbiamo poi cominciato l'osservazione del campo, annotando mentalmente le specie piu' notevoli. Certo e' che lo zio V e' uomo dalle mille risorse: riconosceva piante con una sicumera disarmante. Questo e' un pioppo, questa una robinia e cosi' via.

Tornati a Smogville, abbiamo preso a inscatolare libri, smontare librerie ed a seguire l'allegra processione burocratica. Tutta roba da mal di testa, ma come gia' detto finira'.

Non vedo l'ora di iniziare a menar le mani.

3 commenti:

  1. E' stato uno dei week end più belli del mio ultimo periodo. Natura stupenda, 2 amici a cui voglio un botto di bene, cose buone da mangiare e bere. Non vedo l'ora di ripeterlo e fare un'altra grigliata con il pollo (magari questa volta passato nel *salmoriglio*), mi mancherete un sacchissimo ma non vedo l'ora che siate stabilmente lì...

    RispondiElimina
  2. Ebbbravo Harvey, ce l'hai fatta a fare il primissimo passo ;-)

    Gli altri saranno magari più difficili... ma immensamente più divertenti, e ricchi di soddisfazione ;-)))

    Spero di venirti a trovare presto... un abbraccio a te e Fabi!

    RispondiElimina
  3. grande Max! dovrai per forza venirmi a trovare, anche perche' la zona presenta caratteristiche enogastronomiche di assoluto rilievo.

    ti mandero' i miei nuovi riferimenti, prima della fuga.

    RispondiElimina