lunedì 5 luglio 2010

La furgonata pazza

Il pezzo piu' grosso del trasloco e' fatto.

Giovedi' sera, grazie al prezioso contributo degli amici Voppe, Asmodeo e Cicciolinux abbiamo riempito ben bene un Ducato preso a noleggio e, partiti alle 22:21, siamo giunti a casa in Friuli alle 1:51 senza complicazioni. Era da ottobre 2007 che non guidavo e l'ultima volta si e' trattato di una berlina 2000 cc, che ci ha portato in giro per la California durante il viaggio di nozze. Beh, devo dire che non me la sono cavata male.

La notte abbiamo riposato egregiamente, grazie ad un clima fresco che a Smogville ce lo si sogna, merce' l'ottimo asfalto che rilascia di notte il calore che incamera di giorno. L'indomani, dopo una ricca colazione, io e Fabiola abbiamo scaricato il furgone nel giro di un'ora e siamo ripartiti alle 12:30.

Il ritorno non e' stato rilassante quanto l'andata: sulla A4, per quanto il volume di traffico fosse nella norma, l'idiozia piu' pura dettava legge. In caso ce ne fosse stato bisogno, ho avuto un bel refresh sui motivi che mi hanno spinto, nel corso degli anni, a rinunciare prima all'automobile e successivamente anche alla moto.

Ma tant'e'. Siamo arrivati a Smogville prima delle 16 di venerdi', sfatti ma contenti e con ancora davanti l'intero fine settimana. Ottima cosa.

Nessun commento:

Posta un commento